Consigli per come eliminare le formiche

Consigli per come eliminare le formiche

Consigli per come eliminare le formiche!

Le formiche sono insetti particolarmente infestanti che possono colonizzare l’intera casa e ritrovarle ovunque. L’uso di insetticidi può aiutare a debellarle se il problema è lieve e circoscritto, negli altri casi la soluzione migliore è rivolgersi a operatori specializzati che effettuino la disinfestazione formiche professionale. Siamo un vero punto di riferimento per le disinfestazioni udine e propone servizi efficaci e tempestivi per eliminare in modo definitivo formiche e insetti dalle abitazione e uffici, attraverso sistemi e tecniche innovative e con soluzioni personalizzate in base alle esigenze del cliente. L’azienda si occupa anche di potatura siepi e piante, cura e manutenzione di spazi verdi e di pulizia e sanificazione di qualsiasi ambienti. Formata da operatori qualificati, ed opera a Udine e provincia mettendo in atto interventi di disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione di immobili e aree pubbliche e private, con risultati ottimali e con la garanzia di risolvere in modo definitivo ogni tipo di problema.

Danni provocati dalle formiche

il cibo di cui sono attratte. Individuati tali elementi si possono mettere in atto piani di lotta dirette a debellare il problema. Prima di richiedere interventi radicali e professionali, è bene anche seguire alcune indicazioni generali per attenuare la presenza delle formiche o cercare di prevenirle.
I consigli principali per non incorrere nella colonizzazione di formiche è quella di tenere pulita la casa, evitare di lasciare briciole, zuccheri e residui di cibo soprattutto in cucina e nella sala da pranzo. Inoltre, è buona norma tenere gli alimenti chiusi in contenitori o sacchetti di plastica. Anche i residui organici di animali e dell’uomo, come pelle, capelli, forfora sono fonte di nutrimento per tali insetti, per questo è indispensabile eliminarli da pavimenti e superfici. Un buon rimedio naturale è quello di spruzzare davanzali, pavimenti, mobili e superfici con dell’aceto, considerato un valido repellente per le formiche. Mentre se si individua il nascondiglio per debellare tutti gli inquilini basta versare dell’acqua bollente all’interno. Un altro accorgimento necessario a tenerle lontane è quello di rimuovere la vegetazione attorno agli edifici e sigillare crepe, fessure e passaggi presenti sulle mura interne ed esterne dell’abitazione.
Gli interventi chimici con prodotti liquidi e in polvere, da cospargere o irrorare nei punti di passaggio degli insetti e nei nidi rappresentano un metodo ottimale per debellare i fastidiosi insetti, così come il ricorso a esche.

Vedi anche  Tarli del legno come riconoscere

 

Le formiche sono insetti imenotteri, che prediligono i climi caldi, di cui esistono numerose specie. Le più diffuse in Italia sono la formica argentina, delle zolle, nera dei giardini, faraone e rossa del fuoco. Ognuna presenta delle caratteristiche specifiche e rappresentano un vero problema in quanto tendono a insediarsi nelle casa e nei luoghi di lavoro, attratta dalla presenza di cibo utile a loro nutrimento. Sebbene non siano portatrici di malattie, possono essere state a contatto con sostanze infette e quindi possono contaminare gli ambienti e il cibo soprattutto se entrano nella dispensa. Un altro motivo per cui tali insetti sono particolarmente fastidioso è che possono colonizzare i luoghi dove trovano nutrimento, quindi ritrovarle nella cucina, nella dispensa e persino nei mobili, danneggiando irrimediabilmente le derrate alimentari.

Condizioni predisponenti alla colonizzazione formiche
Le condizioni che favoriscono la colonizzazione delle formiche sono la mancanza di igiene e pulizia, l’umidità prodotta da ristagni, perdite di acqua dalle tubazioni, strutture in legno collocate su basamenti umidi. Il loro sviluppo dipende anche da crepe nelle fondazioni e nelle strutture base degli edifici, dal tipo di terreno dei giardini e dalla loro composizione e dalla presenza di piante infestate da afidi, metcalfa e altri insetti che generano melata.

Consigli per eliminare le formiche

La disinfestazione formiche richiede trattamenti sistematici, basati sul tipo di specie da cui è infestato l’ambiente, quest’ultima informazione è importante per capire il loro comportamento, la localizzazione dei nidi e

 

Disinfestazioni Udine: servizi specializzati

I tecnici  per elaborare un preventivo gratuito e individuare la tecnica migliore per risolvere il problema delle formiche, eseguono un sopralluogo attraverso il cercano le vie di ingresso degli insetti, il cibo cercato dalla colonia (importante per scegliere tra l’esca zuccherina o proteica) e le condizioni atmosferiche a cui è esposto l’immobile. Una volta fatte tutte le ispezione, redigono un piano di lotta che prevede il ricorso a esche o formulati ad azione residuale, in genere composti da polvere secca, che vengono posizionati nelle fessure o crepe delle pareti o del terreno al fine di attirare le formiche, che rimangono stecchite. In alternativa, vengono utilizzate anche esche liquide che vengono inserite direttamente nei nidi, in modo da impedire la nascita di nuovi insetti.